Ricordo ancora, in uno dei miei primi post, che Sonia Esse di Solo un’altra riga mi fece un commento buffo.
Disse “Mi è venuta voglia di leggere il tuo libro!”
Questa frase mi è rimbalzata fra orecchie e sorriso per tanto tempo.

Poi, senza volerlo, qualcosa si è materializzato davanti. Una Storia.
No, un libro no, non esageriamo.
Ma una storia leggera, che parla di cameriere e furti, di persone riservate e neve.

Uno scherzo che ha preso forma.

E visto che questo blog è sempre rimasto aperto e che le mie dita hanno sempre voglia di scorrere sulla tastiera, mi sono detta: sarebbe divertente?

Lo chiedo a voi.

 

Miss Jane – again!

Annunci